Cerca nel blog

domenica 3 gennaio 2021

Riciclo creativo: alcuni esempi di piccoli progetti da fare in casa

 Anche tu fai parte di quella schiera di persona che non butterebbe mai nulla, “tanto prima o poi a qualcosa può servire”? Allora il riciclo creativo è la soluzione ideale per te per poter riutilizzare ad arte, alcuni oggetti che solitamente saremmo portati a buttare nella spazzatura.

Riciclare, come abbiamo già detto vuol dire regalare una nuova vita agli oggetti che altrimenti sarebbero destinati allo smaltimento. Il riciclo creativo è un modo divertente, stimolante e innovativo per avere qualcosa di unico a casa tua.

Perché fare riciclo creativo

C’è poco da fare, la predisposizione umana è quella di collezionare, riutilizzare, riciclare.
Prima di buttare un vecchio paio di jeans, dei barattoli di vetro o la vecchia moka del caffè ci pensiamo e ripensiamo tante volte, perché in fondo gettare un oggetto vuol dire non riconoscergli più un valore, e di questo ce ne dispiacciamo.

Messo da parte il lato sentimentale, possiamo dire che il riciclo creativo, come il riciclo in generale d’altronde, è sicuramente un’ottima soluzione a tutela dell’ambiente e dell’economia. Come sappiamo, a meno rifiuti, magari non riutilizzabili, corrisponde meno attività da parte degli inceneritori, meno emissione di gas tossici e quindi una qualità dell’ambiente che corrisponde di conseguenza ad un profondo risparmio da parte dei consumatori.

Se già queste motivazioni da sole sono abbastanza convincenti per riciclare, lo sono ancora di più quelle che possono spingerci a riciclare in maniera creativa. Oggetti interamente ricreati dalla nostra fantasia, frutto del nostro ingegno e della nostra creatività. Prodotti unici ricavati da materiale che sarebbe stato destinato al macero e a cui abbiamo dato una nuova anima, una seconda occasione di essere utile.

Inoltre riciclare degli oggetti trovati in casa è sicuramente un grandissimo segno di cambiamento e di consapevolezza in un contesto dove il consumismo regna sovrano.

Idee per il riciclo creativo

Il riciclo creativo permette davvero di poter fare mille diverse creazioni, ognuna diversa dall’altra, dando sfogo al proprio estro e alla propria creatività. Basta un po’ di fantasia e tanta immaginazione e il gioco è fatto.

Certo non è semplice vedere in vecchie forchette degli attaccapanni, nei tappi di sughero dei segnaposto per la propria tavola da cerimonia o nei barattoli di vetro dei portacandela shabby. Certo, tutto può diventare più semplice se avessimo vicino delle guide che ci possano ispirare con tante nuove idee.

Di seguito proponiamo alcune tra le idee più in voga tra gli amanti del riciclo creativo, utili sia per la casa che come idee regalo.

Riciclo creativo con i tappi di sughero

Il sughero è un materiale compostabile e come tale andrebbe gettato nell’umido, ma se siete in vena creativa è bene metterli da parte per utilizzarli in tantissimi oggetti d’arredamento per la casa e non solo.
Il sughero si lavora facilmente, non ha bisogno di molte attenzioni: si taglia facilmente, si incolla molto bene tra gli altri tappi ed è facile da colorare.

Con i tappi di sughero è molto divertente creare sottopentole isolanti di calore, cornici personalizzate da regalarsi e da regalare, ghirlande speciali da appendere alla porta a Natale.

Vista la loro facilità nell’essere tagliati o scolpiti, si presentono molto bene con un semplice foglietto, su una tavola rustica come segna nome o segnaposto


Riciclo creativo con le bottiglie di vetro

Un evergreen. Il vetro si presta benissimo alla creazione di nuovi oggetti a cui dare vita. Basta pensare alle sue dimensioni.

Di bottiglie di vetro ne possiamo trovare in circolazione di varie misure e dimensioni: perfette per diventare dei porta fiori personalizzati.

E se poi siete dei tipi a cui piace sporcarsi le mani, ancora più bello differenziare le creazioni con del materiale semplice da trovare anche in casa: corda, carta da giornale e vernice, facendo attenzione che sia green.

Inoltre, stando attenti a non farvi male, le bottiglie di vetro, se rotte alla giusta altezza, possono diventare dei lampadari davvero dal grande effetto ottico, in chiaro stile post industriale.

In ultimo, se siete dei tipi romantici, ma non amate gli acquisti inutili, un ottimo suggerimento è utilizzare le bottiglie di vetro scuro inserendo le luci gialle di Natale. Questo vi permetterà di ricreare un’atmosfera degna dei paesaggi di “Mille e una notte”.


Riciclo creativo con i barattoli di vetro

In casa tutti abbiamo dei barattoli di vetro, anche qui le varie forme e le dimensioni possono esserci davvero di grande aiuto per ispirare ulteriormente la nostra creatività.

Se si desidera rendere il proprio giardino un eden estivo dove accogliere i propri amici, si consiglia di usare i barattoli come porta candele, sciogliendo magari delle vecchie candele non del tutto consumate e creandone delle nuove direttamente nei barattoli.

Se si useranno dei barattoli alti, sarà possibile  avere assicurata una luce costante anche nelle serate più ventose.

Inoltre, chi avrebbe mai pensato che un vecchio barattolo sarebbe potuto diventare un regalo super apprezzato? Infatti i barattoli ermetici sono perfetti per fare un regalo gastronomico: inserire gli ingredienti per la ricetta del cuore di un amico o un’amica, mettere dei biscotti fatti da voi a tema natalizio, un po’ di nastro rosso per un bel fiocco, ed ecco pronto un regalo apprezzato da grandi e piccini.

Ma la stessa cosa può valere per le marmellate o le tisane, l’importante è personalizzare, e con il vetro si sa, basta davvero poco per farlo, anche un’etichetta homemade.


Riciclo creativo con i vecchi jeans

Il jeans è un tessuto molto versatile e resistente che si adatta perfettamente a tantissime creazioni da utilizzare ogni giorno. Già pensare che da un vecchio jeans si possa creare una minigonna o degli shorts, è un ottimo motivo per non buttare via quell’indumento che amiamo tanto.

Per realizzare oggetti o accessori con i jeans è fondamentale saper utilizzare la macchina da cucire, perché farlo a mano non avrebbe la stessa resa. Con i jeans è possibile realizzare borse, portaoggetti, copritablet e altre creazioni personalizzabili adatte per piccoli regali sicuramente super graditi.



Quindi largo spazio alla fantasia e sfogate la voglia di personalizzazione. E dopo questa piccola guida sul riciclo creativo, sicuramente in un oggetto ci rivedremo un secondo utilizzo e ci penseremo più volte prima di buttare un oggetto.

Alla prossima!

Embed This

venerdì 4 dicembre 2020

Riciclo creativo: addobbi natalizi originali e fai da te!

Natale è l’occasione perfetta da passare in compagnia di parenti ed amici. Un’attività da svolgere insieme in questo periodo è quella di realizzare le decorazioni natalizie con il riciclo creativo, sperimentando così un modo economico e divertente per decorare la propria casa. 



Con le decorazioni natalizie fai da te è possibile creare un’atmosfera unica, per rimanere coinvolti ancora di più dalla magia del Natale. Tra le idee creative più gettonate ci sono le palline da appendere all’albero di Natale. In particolare, ecco 4 semplici idee per realizzare delle palline fai da te dallo stile unico ed originale.

Palline stroboscopiche




Cosa vi serve:

  • Pallina di Natale di vetro
  • 1 CD vergine
  • Colla vinilica

Come realizzarle

Per realizzare le palle di Natale basta fare a pezzi un CD e incollarli ad una normale pallina di Natale di vetro servendosi della colla vinilica, rendendole così ancora più speciali e particolari.

 

Pallina Shabby chic




Cosa vi serve:

  • Palloncino
  • Spago
  • Colla Vinilica

Come realizzarle:

Per creare delle palline ispirate allo stile Shabby chic, vi basterà ricoprire un palloncino con abbondante colla vinilica, incollandoci dello spago. Un’idea semplice, ma particolare. 


LEGGI ANCHE: Decorazioni per la Tavola di Natale e non: tante idee per stupire gli ospiti!

 

Palline Creative




Cosa vi serve:

  • Palline di Polistirolo
  • Oggetti vari conservati nei cassetti

Come realizzarle:

Con pochi euro di spesa, potrete acquistare classiche palline di polistirolo e ricoprirle con alcuni bottoni vintage che avete conservato nei cassetti. Oppure rivestirle con piccole rose create con la carta crespa, o ancora con ritagli di feltro, perle, una corda, pajette. Insomma, date spazio alla vostra fantasia! 

 

Palline simpatiche




Cosa vi serve:

  • Lampadine
  • Scovolino
  • Vernice per vetro
  • Colla vinilica e colla a caldo
  • Brillantini

Come realizzarle:

Dipingete la lampadina con la vernice per vetro di verde, marrone o bianco. Decorate la lampadina con lo scovolino. Fate poi un occhiello con un altro pezzo di scovolino e attaccatelo alla base della lampadina con la colla a caldo, in modo da poter appendere le palle di Natale all’albero.




 

Non vi resta che liberare la vostra creatività e la vostra fantasia, dedicando qualche ora di relax a voi stessi o attraverso un’attività in compagnia dei vostri cari. Risparmierete soldi e vi divertirete cimentandovi in questi graziosi lavoretti di Natale!

Embed This

domenica 8 novembre 2020

Alcune soluzioni brillanti per riciclare i vecchi ombrelli trasformandoli in decorazioni belle e bizzarre!

A tutti può capitare di ritrovarsi tra le mani un ombrello rotto: un colpo di vento, uno strappo sulla tela o magari il semplice passare del tempo che arrugginisce i meccanismi e rende inservibile l’ombrello sono evenienze abbastanza comuni, e nella maggior parte dei casi si tratta di oggetti che non vale nemmeno la pena far aggiustare, quindi preferiamo gettarli via e acquistarne di nuovi.

Eppure possono diventare delle decorazioni strepitose, con quel tanto di stravaganza che le rende davvero memorabili: possiamo riutilizzare solo lo scheletro e guarnirlo con foglie e fiori (anche finti) oppure applicarne sul rivestimento che si era rovinato. Date un’occhiata alle idee di seguito, potreste trovare lo spunto giusto per una decorazione di grande impatto per qualche occasione importante, o magari solo per aggiungere un tocco spensierato in un angolo del giardino o del balcone.


1. Rivestito di foglie di felce, magari anche finte


2. Con tantissimi fiori



3. I fiori però stanno bene anche sulle stecche senza tela



4. Il lavoretto autunnale da fare con i bambini



5. Foglie applicate sulla struttura di un ombrello col manico robusto


6. Un incantevole lampadario di rose e tralci di rami sottili



7. Anche applicando i fiori nella parte inferiore creerete un fantastico prop per foto uniche

8. C’è davvero da sbizzarrirsi con forme e colori




Composizioni floreali con ombrello. Ecco per voi oggi una bella selezione di idee per realizzare splendide composizione di fiori su un ombrello. Lasciatevi ispirare!


Embed This